5 app italiane per pagare con lo smartphone

Oggi vi vogliamo parlare di cinque app italiane che hanno puntato sul trasferimento di soldi attraverso il telefono. Tutte le grandi aziende come Apple, Google o Samsung, oppure dell’ambito finanziario, come Paypal, Visa e Mastercard hanno investito o stanno investendo sul pagamento tramite smartphone. Ci si sta muovendo nella direzione in cui gli utenti “possono permettersi” di lasciare a casa il portafoglio e usare solo il telefono per effettuare i loro acquisti. A causa, però, della mancanza di sicurezza e delle abitudini conservatrici delle persone, questa rivoluzione sembra avere il passo lento. Per scegliere l’acquisto attraverso i dispositivi mobile, occorre che il meccanismo sia talmente fluido da non dover ricorrere al caro vecchio portafoglio, considerato più sicuro e tradizionale. Rispetto ai colossi che si stanno muovendo per trasformare il cellulare in una carta di credito da avvicinare al Pos, oggi abbiamo scelto le 5 migliori app italiane, che riteniamo valide e sicure.

app italiane per pagare con lo smartphone

5 app italiane per pagare con lo smartphone

 

Satispay

Basta scaricare l’app (iOS, Android e Windows), attivarla inserendo il propri dati identificativi e l’IBAN del proprio conto, e scegliere l’importo che si desidera avere a disposizione settimanalmente sul proprio smartphone. E’ anche possibile con questa app scambiarsi gratuitamente (fino a 10 euro, poi si pagano 20 centesimi di commissione) denaro con gli amici, oppure recarsi in uno dei 3500 negozi italiani aderenti al circuito per comprare utilizzando soltanto il telefono, in maniera semplice e veloce.

Jiffy

Questa piattaforma ti consente di ricevere e inviare denaro in tempo reale direttamente dallo smartphone. In pratica è come se tu facessi un bonifico dal telefono: scegli il destinatario, la cifra, il messaggio e in un clic il denaro è trasferito.

Solo

Un Pos virtuale che accetta pagamenti con carta di credito semplicemente condividendo un link. Il commerciante si registra sul sito, poi invia un link al cliente che procede al pagamento da smartphone, tablet o pc. Non ci sono costi aggiuntivi.

2pay

Questa è l’app che trasforma il tuo numero di cellulare in una carta di credito. In pratica, una volta che ci si iscrive all’applicazione verrà fornito un account il cui numero identificativo coinciderà con il tuo numero di telefono: in questo modo non servirà più ricordarsi i 23 caratteri dell’Iban, ma basterà dare un’occhiata alla rubrica del telefono per fare un pagamento.

Jusp

Rappresenta una soluzione studiata soprattutto per i commercianti e i liberi professionisti in grado di trasformare lo smartphone in un Pos. Basta collegare Jusp allo smartphone (lo si ordina online), avviare l’applicazione e procedere alla transazione.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...