Come usare WhatsApp solo con la voce grazie a speech-to-text

Speech-to-text

E’ semplicissimo!

Tutti noi usiamo WhatsApp, ma in quanti conosciamo l’opzione “speech-to-text”? La risposta, purtroppo, è pochi. Anzi, pochissimi. Eppure è una funzione utilissima, che ci permette di non distrarci e usare WhatsApp direttamente con dei comandi vocali.

Speech-to-text

Oggi, per i dispositivi con sistemi Android la funzione è estremamente semplice da utilizzare, perché è integrata nell’app. Come si usa? Una volta che abbiamo verificato che il nostro dispositivo funziona con un sistema Android basta attivare il comando per l’assistente vocale di Google, e poi dire: “Ok Google, invia un messaggio WhatsApp a Marco, chiedi cosa c’è per cena?”. A questo punto dobbiamo confermare l’invio dicendo “OK”. Il gioco a questo punto è fatto. Tutto qui.

Non è, ovviamente, una questione di pigrizia: non guardare il telefono e non toccarlo per mandare un messaggio via WhatsApp serve soprattutto se siamo alla guida e dobbiamo mandare un messaggio urgente. Oggi un’enorme percentuale di incidenti stradali è dovuta a distrazioni derivanti da smartphone, e non ha senso obbligare tutti i guidatori a tenere il telefono spento durante la guida, il telefono serve per comunicare con i famigliari, dire a chi ci aspetta che siamo in ritardo e così via. Ecco perché è così utile questa opzione di WhatsApp col comando vocale.

Questo aggiornamento è sulle estensioni di Google App tutto quello che serve è uno smartphone con un sistema Android e usare una versione di Google App che sia aggiornata.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...