Cos’è Google Drive e come effettuare il backup di WhatsApp

Google Drive è un servizio di cloud storage del colosso di Moutain View attraverso il quale è possibile archiviare backup, foto, video e documenti. Per poterlo utilizzare bisogna essere in possesso di un account Google configurato correttamente sullo smartphone Android.

Troverete il vostro account Google andando su Impostazioni > Account > Google e verifica il tuo account, in caso non fosse presente è possibile aggiungerlo, ma solitamente è la prima cosa che viene richiesta durante il primo avvio di uno smartphone per poter utilizzare correttamente il Play Store, quindi salvo rari casi, sarà sempre presente.

backup whatsapp

Dopo aver verificato questo passaggio, aprite Whatsapp e dalla schermata principale dell’applicazione, premete sul pulsante in alto a destra e selezionate la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata successiva scegliete la chat che volete salvare e premete su Esegui backup, verrà avviato il backup per salvare tutte le conversazioni in Google Drive.

Nel caso in cui fosse la prima volta che effettuate il backup su Google Drive, dovrete autorizzare l’app ad accedere al servizio. Nel backup non sono inclusi i video, quindi se volete salvarli dovrete mettere la spunta accanto alla voce Includi video.

backup whatsapp

Il primo backup potrebbe richiedere alcuni minuti, tutti quelli successivi saranno più veloci, si potrà vedere l’andamento dell’operazione direttamente dalle indicazioni a schermo.

Attivando la funzione di backup, Whatsapp salverà ogni giorno alle 02:00 le conversazioni, le foto e i video (ammesso che sia stata attivata la funzione) su Google Drive.

Se volete decidere voi quando e con quale frequenza l’applicazione deve effettuare il backup dei dati recatevi su Impostazioni > Chat> Backup delle chat e scegliete le varie opzioni che si trovano sotto Impostazioni Google Drive.

Su Backup Google Drive si può modificare la frequenza con cui viene effettuato il salvataggio automatico; su Account è possibile scegliere su quale account Google Drive salvare i dati e su Backup tramite, si può scegliere se farlo solo con la rete wifi o anche in 3G/4G.

Ripristinare un backup Whatsapp

Vediamo anche come effettuare il ripristino di tale backup dopo aver installato nuovamente l’applicazione a causa, per esempio, di un reset forzato dello smartphone.

Quindi, installata nuovamente l’app, nel momento in cui si verifica il proprio numero, verrà chiesto di ripristinare le chat e i file multimediali da un backup, Whatsapp dovrebbe rilevare l’ultima copia fatta e quindi procedere al ripristino automaticamente. Se l’applicazione non rileva alcuna copia potrebbe dipendere dal fatto che non abbiamo fatto l’accesso con lo stesso account Google con il quale avevamo eseguito il backup, o non si sta utilizzando lo stesso numero di telefono del precedente backup.

 

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...