Google cancellerà ogni 3 mesi le nostre posizioni

Google ha annunciato nuovi strumenti per l’eliminazione automatica dei dati. Il sistema, si legge in un post di Google, cancellerà la cronologia delle posizioni e i dati relativi alle attività web e app dopo tre mesi o 18 mesi (a scelta dell’utente). Tutti i dati più vecchi verranno automaticamente eliminati dal vostro account in modo continuativo e automatico. Parliamo quindi nel merito di privacy e geolocalizzazione. Con questa novità Google in realtà si toglie dagli impicci. Alcuni mesi fa il colosso californiano era stata accusato di continuare ad archiviare i dati degli utenti anche senza il loro consenso. Qualcuno si ricorderà lo studio condotto dall’Università di Princeton, a cui seguì una class action e una serie di denunce in alcuni Paesi europei.

Google cancellerà la cronologia

Cosa cambia.

Fino a oggi, l’unica opzione per poter eliminare questi dati era entrare nel proprio account e trovare l’opzione giusta per azzerare i dati in possesso di Google. Cioè se volevi “sparire” potevi farlo manualmente accedendo al tuo account Google e disattivando la “Cronologia delle posizioni” e delle “Attività web e app”. Ora invece viene attivata una opzione che consente all’utente di impostare la cancellazione automatica di questi dati con cadenza periodica. Peraltro la stessa Google non esclude che la cancellazione automatica periodica dei dati potrebbe essere estesa anche ad altre tipologie di informazioni raccolte.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...