Google Chrome 71, nuove protezioni contro addebiti indesiderati

Funziona su tutti gli smartphone che non hanno l’app come dialer preinstallato – quindi principalmente tutti.

Google Chrome 71

Google Chrome 71 invierà un avviso all’utente se ritiene che la pagina che vuole visitare stia cercando di prelevare denaro con metodi poco trasparenti. Il caso d’uso che viene in mente con maggior facilità è quello che si verificava qualche anno fa con i siti di suonerie e giochini che iscrivevano a servizi premium (pagati poi con il credito telefonico) attraverso la semplice immissione del proprio numero di cellulare. È proprio questo scenario che Google porta come esempio.

Quando l’utente prova a navigare su un sito come questo, Chrome mostrerà un avviso a schermo intero che spiega con segnali chiari (il triangolo rosso con punto esclamativo, per esempio) la situazione di potenziale pericolo e obbliga l’utente a prestare ben attenzione a ciò che succede. In fondo alla pagina ci sono due pulsanti: quello per procedere e quello per tornare indietro.

Google Chrome 71

Google precisa che i criteri che i webmaster devono seguire per evitare di incorrere in questo problema sono tre:

  • Le informazioni sull’addebito devono essere ben visibili per l’utente.
  • Gli utenti devono vedere con facilità l’ammontare dei costi che stanno per sostenere prima di accettare termini e condizioni.
  • La formula per determinare i costi dev’essere il più semplice possibile

Non appena Google troverà una pagina che non soddisfa queste condizioni, procederà sia ad attivare la pagina di avviso su Chrome sia a segnalare il problema ai webmaster. La nuova funzione arriverà sia su Chrome desktop, sia su Chrome per Android e iOS, sia su Android WebView. La distribuzione di Chrome 71 è prevista proprio in questo mese.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...