Che cos’è un hashtag e come funziona

Gli hashtag sono ovunque, dai social network, alle campagne pubblicitarie, ai programmi televisivi! Possiamo davvero parlare di hastagmania!

Ma cosa sono gli hashtag e come si usano?

Tutto nasce su Twitter, quando degli utenti nel lontano 2007 usarono i primi hashtag come frasi etichette per i loro tweet. Da Twitter in poi l’uso degli hashtag è arrivato ovunque, da Instagram Facebook, passando per altre piattaforme.

Ma di preciso a cosa servono gli Hashtag?

Servono a creare una etichetta per il proprio messaggio o per la propria foto che permette di indicizzarne il contenuto all’interno di una determinata categoria o di un certo argomento. Questo fa sì che tutto ciò che postiamo sia facilmente rintracciato da altri utenti, guadagnandone così in visibilità.

Oggi Instagram rappresenta il miglior esempio di social in cui gli hashtag fanno la differenza più dello stesso contenuto. Usare infatti i giusti hashtag nelle proprie foto permette di guadagnare decine e decine di likes in più della semplice foto senza etichette. Anche su Facebook oggi gli hashtag sono diffusi e possono essere inseriti negli status cosicché chiunque, cliccando su di uno di essi, viene indirizzato su una pagina che raccolga tutti gli status, dei vostri amici o quelli con privacy pubblica, etichettati con gli stessi hash.

Come si usano gli Hashtag?

Il modo corretto di usarli sarebbe inserendoli adeguatamente nel contesto. Una foto in montagna che su Instagram etichettate come #montagna2017 o #inmontagna potrebbero anche andare bene, ma se state twittando sarebbe meglio inserirli all’interno del messaggio che state scrivendo. Un tweet del tipo “Oggi giornata #inbaita con amici” è preferibile ad uno con gli hashtag raggruppati tutti a fine tweet, stessa cosa dicasi per Facebook.

Sarebbe anche il caso di dare un’occhiata a quelli più popolari se si vuole avere un ritorno in termini di popolarità, su Twitter potete notarli nell’elenco dei trending topic, ma solo twittando in modo pertinente e non banale riuscirete ad avere delle interazioni positive. Su Instagram se volete potete usare uno dei tanti elenchi di hashtag per argomenti disponibili su siti internet o catalogati in applicazioni, ricordando sempre di non esagerare. Su Facebook vale la pena dire che in realtà, allo stato attuale, gli hashtag sono veramente poco utili.

Scoprite le tante e nuovissime offerte di Tms #estate #offerte #tms http://www.tms.sm/proposta/promozioni/166-junior-raddoppia.html

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...