Instagram e le raccolte: a cosa servono e come funzionano

Con 700 milioni di utenti attivi è diventato lo strumento social più utilizzato dai brand per avvicinarsi ai propri consumatori. Per questo motivo, Instagram introduce sempre più tool marketers-friendly per incrementare la propria utilità nel mondo del marketing e della comunicazione brand-utente. L’ultimo update vede protagoniste le Raccolte.

Vi capita di salvare contenuti su Instagram? Ecco, oggi vediamo come creare delle Raccolte private su Instagram e organizzare tutti i post salvati.

instagram raccolte

Perché dovrebbe interessarvi creare le Raccolte di Instagram

Se siete utenti privati le motivazioni possono essere molteplici: prendere ispirazione dagli outfit messi in vetrina dai profili delle fashion blogger di tutto il mondo, ricordarsi la marca degli immancabili oggetti di design presenti nei salotti degli influencer di lifestyle e archiviare tutti quei succulenti piatti da provare. Insomma, ispirazione e pettegolezzo sono le principali leve che spingono diversi tipi di utenti a condividere, commentare e salvare i contenuti degli altri.

Perché i Marketers dovrebbero essere interessati alle bacheche private?

La risposta è semplice, queste bacheche servono anche a fare un’analisi accurata e gratuita dei competitor. Le Raccolte di Instagram, o Instagram Collections, possono essere un valido aiuto per un’analisi dei competitor accurata e gratis. Basta monitorare i grandi brand, ma anche i business locali per vedere come operano nella loro nicchia, e salvare tutti i post più rilevanti in una collezione dedicata. Analizzare queste raccolte può aiutare a rimanere facilmente aggiornati sulle tattiche dei propri competitor a livello di tipologia di contenuti, strategie di marketing, coinvolgimento di Influencer, ecc. Infine, perché no, i post dei propri competitor possono diventare la cartina tornasole con la quale paragonare il livello di eye-catching e di engagement dei vostri contenuti.

Per trarre ispirazione

Ispirare e venire ispirati: un mantra da cui nessuno dei frequentatori dei social network può prescindere. Per questo, salvare le immagini che vi hanno maggiormente colpito, in quanto a bellezza o efficacia del messaggio, in un album dedicato può tornare in qualsiasi momento.

 

instagram raccolte 

Come creare le Raccolte di Instagram

Per iniziare a creare e utilizzare le Raccolte di Instagram vi basterà accedere al vostro profilo, fare tap sull’icona del segnalibro e accedere alla sezione dedicata a tutti i contenuti salvati. A questo punto, cliccando su Raccolte e quindi sul tasto Aggiungi (+) in alto a destra, potrete creare le vostre raccolte tematiche. Una volta assegnatogli il nome, potrete iniziare a popolarle con tutti i contenuti che reputate adatti al tema scelto. Qualora vi ritrovaste a voler salvare un post Instagram senza aver ancora creato la raccolta entro la quale volete archiviato, vi basterà tener premuto sul simbolo del Segnalibro (sotto la foto, a destra) e sullo schermo vi appariranno le raccolte già create e il tasto Aggiungi (+), cliccando sul quale potrete creare direttamente una raccolta dedicata al contenuto che desiderate ricordarvi.

Per facilitare il monitoraggio dei propri follower

Tenere in archivio tutti i contenuti in cui i vostri prodotti vengono menzionati in una Raccolta dedicata è utile per il monitoraggio del tipo di persone che vi seguono e interagiscono.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...