La tecnologia migliora le nostre vite e quelle dei nostri amici a quattro zampe

La tecnologia ci ha stravolto la vita di ogni giorno, grazie soprattutto alle numerosissime app di cui disponiamo ovunque ed in ogni momento. Ed è andata oltre, perché non si è fermata agli esseri umani, ma sta cercando anche di migliorare la vita dei nostri amici a quattro zampe. Dal gioco al riposo, fino all’alimentazione, sono tantissimi gli smart gadget che possono essere usati per rendere i nostri cuccioli più felici.

Alimentazione e smart-feeder

È capitato a tutti i proprietari di cani e gatti, almeno una volta di non essere in casa per qualche ora, il che significa molto spesso far saltare un pasto al proprio amico peloso.

Come fare quindi, se non c’è possibilità di farsi dare una mano ad esempio da un amico o un vicino di casa? La soluzione potrebbe essere più semplice di quanto si pensi, optando per uno degli smart-feeder presenti sul mercato.

Come ad esempio Feed and Go, pet feeder con webcam integrata che può contenere fino a 6 porzioni di pasto secco e umido, medicinali e snack. Il device può essere controllato tramite l’app gratuita e permette anche di registrare un messaggio audio per il proprio cane o gatto. È inoltre possibile inserire l’orario dei pasti, così da esser certi che il proprio amico riceva la pappa nel suo orario abituale.

tecnologia per animali

Il pasto però, può corrispondere anche ad un momento di intrattenimento e stimolo, ed è proprio questo l’obiettivo di CleverPet, la prima consolle di gioco specificatamente pensata per i cani (ma adatta anche a gatti ed altre tipologie di animali). Come si legge sul sito questa speciale ciotola è stata sviluppata per intrattenere ogni giorno per diverse ore i propri animali, tenendoli “fuori dai guai” e rendendo il momento del pasto anche un momento ludico. Attraverso la combinazione di touchpad, luci e suoni vengono creati dei puzzle. Ogni volta che il nostro cane/gatto riesce a risolverne uno, viene immediatamente premiato e contemporaneamente il padrone, attraverso l’app, può ricevere aggiornamenti, monitorare i progressi del proprio cucciolo e modificare le sfide proposte e personalizzarle per il proprio cucciolo.

tecnologia per animali

 

Dal gioco al riposo

Capita a tutti i padroni di cani e gatti, che durante la giornata avvertano la mancanza del proprio amico sentendosi, a volte, anche in colpa per averli lasciati soli. Anche in questo caso la tecnologia ci viene in soccorso, permettendoci di fare in modo che queste ore di lontananza dal padrone possano essere vissute in maniera comunque positiva.

Con Petcube è possibile intrattenere in diversi modi il proprio amico a quattro zampe e poterlo vedere tramite la webcam integrata per assicurarsi che stia bene. Non solo, grazie a Petcube è possibile anche parlarci, lanciare dei piccoli snack e stimolare il gioco con il laser integrato. La night vision di cui è dotato il device permette di vedere come sta il proprio amico peloso anche in condizioni di scarsa illuminazione, mentre il video cloud recording può contenere fino a 30 giorni di registrazioni.

tecnologia per animali

 

E, dopo il momento del gioco, arriva il momento del riposo: meglio allora che si tratti di un riposo di qualità e privo di disturbi. Se si desidera offrire il meglio al proprio cucciolo, soprattutto in situazioni in cui l’animale tende a soffrire di ansie o paure Zencrate potrebbe essere la risposta giusta. Si tratta di una cuccia high-tech pensata per cani, che crea un ambiente all’interno del quale i nostri cuccioli possono sentirsi tranquilli e sicuri.

Realizzata con materiali eco-friendly, la cuccia è disegnata per isolare dalle vibrazioni a basse frequenze emesse da tuoni e fuochi d’artificio. Grazie ai sensori di cui è dotata Zencrate riconosce la presenza al suo interno del cane, che verrà immediatamente tranquillizzato dalla musica che si attiverà al suo ingresso.

tecnologia per animali

L’unico rischio è che si corre con tutti questi meravigliosi gadget è che per rendere felici i nostri cuccioli vorremmo comprarli tutti!

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...