Lenti a contatto Google con sistema automatico di messa a fuoco

Ormai è risaputo che Google opera, contestualmente all’ambiente Hi-Tech, anche in tanti altri ambiti, in particolare la società di Mountain View conta su una serie di progetti il cui scopo è quello di rendere sempre più SMART la nostra vita. Un chiaro esempio di applicazione pratica ed intelligente è fornita da quelle che sono le nuove lenti a contatto con sistema Autofocus SMART, create con la partecipazione del colosso dell’industria farmaceutica Novartis. Queste innovative lenti a contatto Google rappresentano l’ultima frontiera dell’evoluzione tecnologica.

Lo scopo principale di questo progetto è riuscire a migliorare da una parte la nostra vita, grazie al progetto che vuole la creazione di lenti intelligenti in grado di bilanciare il fuoco sugli oggetti seguendo lo stesso principio applicato alla fotocamera digitale, dall’altro trovare nuovi modi per combattere patologie debilitanti, come il diabete per esempio. Infatti, attraverso l’utilizzo quotidiano e costante di queste lenti, oltre ad essere usate per correggere difetti rifrattivi, è possibile fornire un resoconto dettagliato sul livello di zuccheri nel sangue attraverso l’analisi del condotto lacrimale e del film che riveste l’organo visivo. Una soluzione pratica, discreta e non invasiva.

Un progetto molto ambizioso e davvero innovativo quello di Google e Novartis, la cui sperimentazione era prevista per l’inizio dell’anno nuovo. Ad oggi, sembra che le tempistiche si siano dilatate a causa di un sistema la cui complessità era stata forse sottovalutata.

Queste lenti a contatto Google – Novartis, di fatto, sono considerate da molti un progetto fantascientifico, non c’è perciò da stupirsi se i tempi richiesti vanno oltre quanto inizialmente pattuito. Si prevede il lancio non prima del 2019

lenti a contatto google

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...