Quali altre sorprese ci aspettano nel 2018?

Abbiamo già parlato nell’articolo precedente di Instagram, quindi oggi vogliamo concentrarci sul social più business di tutti, ovvero LinkedIn.

Vediamo ora nello specifico quali saranno gli aggiornamenti previsti per questo social media nei prossimi mesi.

linkedin

Miglioramenti in vista

LinkedIn nasce come piattaforma dedicata agli addetti alle Risorse Umane e ai candidati alla ricerca attiva di un lavoro; questa sua caratteristica verrà ulteriormente incrementata grazie a un lavoro preciso sulla raccolta dei dati dei 500 milioni di utenti iscritti.

Ad Ottobre scorso LinkedIn ha lanciato una nuova feature in fase beta chiamata “Talent Insight” che permette di approfondire ulteriormente la ricerca dei giusti candidati per la posizione richiesta.

Dato il continuo aumento del numero delle aziende che utilizzano LinkedIn come punto di riferimento nel processo di selezione ed assunzione, Microsoft, che a Giugno scorso ha acquistato la piattaforma per la modica cifra di 26.2 miliari di dollari, ha deciso di investire in questa direzione per trasformare la Linkedin nella destinazione chiave a cui i datori di lavoro e le persone in cerca di lavoro possono rivolgersi.

Nuovo spazio per i Video

Come già successo per Facebook e Twitter, anche LinkedIn ha deciso di adattarsi al trend del momento, iniziando a promuovere maggiormente i contenuti Video. A partire dall’estate 2016 la piattaforma ha reso possibile a tutti gli utenti di pubblicare video sul proprio profilo e di consultare le principali metriche di insight dopo la pubblicazione dello stesso.

linkedin

Successivamente sono stati aggiunti i geo-filtri in stile Snapchat per gli eventi e le conferenze. Questi filtri possono contribuire alla promozione degli eventi e aumentare il coinvolgimento dei partecipanti, ma potrebbero anche aiutare LinkedIn a diventare la piattaforma preferita dai marketers per la comunicazione live degli eventi.

LinkedIn non smette mai di stupire e grazie all’acquisizione da parte di Microsoft riuscirà sicuramente a distinguersi rispetto ai suoi competitors.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...