I nuovi Notebook 9 Samsung; i portatili più leggeri sul mercato

I nuovi Notebook 9 Samsung li presenta come “i portatili più leggeri sul mercato”, dotati di processori Intel Core di settima generazione. Alle voci che insinuano che l’azienda coreana sia sempre meno interessata a rinnovare il settore PC, tanto da indicare come molto probabile una vendita dell’intera divisione computer a Lenovo, Samsung ha deciso di rispondere rilanciando i propri laptop.

Samsung porta sul mercato 2 nuovi modelli di Notebook 9: uno con schermo da 13,3 pollici e uno con schermo da 15 pollici. Il primo di questi pesa appena 800 grammi, quello da 15 pollici poco meno di 1 kg.

Anche per quanto riguarda lo spessore siamo di fronte a misure irrisorie: il modello da 13,3 pollici è spesso appena 13,9 millimetri, mentre quello da 15 pollici arriva a 14,9 millimetri.

Su questi nuovissimi Notebook 9 sono stati installati processori Intel Kaby Lake i5 e i7, sebbene i modelli esatti non siano stati ancora annunciati. È molto probabile, tuttavia, che si tratti delle varianti Y a bassissimo consumo.

notebook 9 samsung

Se per entrambi i modelli la risoluzione dello schermo è di 1920×1080 pixel, le specifiche interne invece variano: la versione da 13,3 pollici offre un’unità SSD SATA fino a 256 Gb e un massimo di 16 Gb di RAM, mentre quello da 15 pollici usa un SSD NVMe fino a 256 Gb e, stando alle specifiche, soltanto 8 Gb di RAM al massimo.

In entrambi sono presenti il supporto al Wi-Fi 802.11ac e a Bluetooth 4.1 oltre a una webcam con risoluzione 720p, lettore di impronte digitali, due porte USB 3.1, una porta USB Tipo-C utilizzata anche per la ricarica, una porta HDMI, un lettore di schede microSD e un jack per le cuffie. La versione da 15 pollici dispone anche di una porta USB 2.0.

Unica nota negativa è la durata della batteria. La batteria da 30 Wh offre infatti appena 7 ore di autonomia, che oggigiorno sono un po’ poche.

A compensare un po’ la situazione ci pensa il supporto alla ricarica rapida, che permette di ottenere due ore di autonomia in appena 20 minuti. Per caricare completamente la batteria servono invece 80 minuti.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...