Come sapere se siamo stati bloccati su WhatsApp

Ormai lo sappiamo tutti che Whatsapp permette di bloccare le persone da cui non vogliamo essere importunati, ma se fossimo noi ad essere bloccati da uno dei nostri contatti? Siccome non è bello vivere nel dubbio oggi vediamo insieme come sapere se siamo stati bloccati su WhatsApp. Per sapere se ciò è avvenuto o meno si devono verificarsi le seguenti condizioni:

Come sapere se siamo stati bloccati su WhatsApp

  1. Non vedrete più l’ultimo accesso del contatto in questione, anche se questa informazione potrebbe essere nascosta per motivi di privacy. Se siete stati bloccati però non vedrete più quando il contatto è in chat, quindi nessun avviso online.
  2. Non vedrete più gli aggiornamenti della sua foto profilo, ovvero la foto resterà sempre uguale a quella impostata quando vi ha presumibilmente bloccato.
  3. Se provate a contattare il contatto inviandogli dei messaggi avrete sempre la sensazione che l’utente sia offline, ovvero non vedrete mai la doppia spunta che indica il messaggio ricevuto, ne ovviamente vedrete la doppia spunta blu che indica che il messaggio è stato letto.

Se si sono verificate queste condizioni allora quasi sicuramente il contatto in questione vi ha effettivamente bloccato. Non potrete mai effettivamente averne la certezza, perché Whatsapp fa in modo che l’operazione sia quanto più riservata possibile. Se l’utente piuttosto che bloccarvi avesse semplicemente disinstallato Whatsapp o avuto problemi con la connessione dati o lo smartphone per qualche tempo, avreste le stesse identiche indicazioni. Un modo sicuro per sapere se vi ha veramente bloccati, senza troppi dubbi, è inviare un messaggio al contatto con il telefono di un amico che sicuramente non sarà stato bloccato, se il messaggio sarà ricevuto e letto, allora non ci sono dubbi, vi ha bloccati.

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...