Videogiochi: aziende europee leader del mercato

Un mercato in continua crescita

E’ noto a tutti come il mercato dei videogames sia in forte espansione e che tale espansione non abbia flessioni.

 

Video-games-e-il-mercato-europeo-750x500

 

E questo nonostante la crisi che ha investito l’economia globale, in particolare quella europea; nonostante la crisi, quindi, il mercato dei videogames è quello che attira maggiormente i consumatori. Lo dimostrano le cifre delle vendite e degli investimenti sia sui nuovi prodotti che sulla pubblicità.

Ed è anche in movimento al suo interno; negli ultimi tempi, infatti, si è verificato uno spostamento degli interessi degli utenti, che ha generato un incremento delle vendite per console, che permette di condividere l’esperienza con familiari ed amici, e una diminuzione di quelle per pc.

 

Ora per i mobile games

Ma vi è un’altra novità: la novità del momento è che questo mercato sta subendo un’ulteriore variazione in seguito allo sviluppo dei videogiochi per cellulari.

Pare che saranno proprio loro ad espandere in modo esponenziale l’economia digitale: dai paesi emergenti, al mercato americano e a quello europeo che, in questo specifico settore, detiene il primato della produzione.

Infatti, secondo Simon Little, Amministratore Delegato di ISFE (federazione europea del software interattivo) ben sei delle prime dieci applicazioni in Apple Store e Google Play nel mese di Giugno del 2015 sono state realizzate da società europee.

 

Con le App

A favorire questo continuo e progressivo sviluppo è stata senz’altro e soprattutto la possibilità di effettuare gli acquisti in App, che pare sia la modalità preferita dai possessori di smartphone.

Le conseguenze sono importanti da un punto di vista economico, perché questo mercato dà lavoro a tempo pieno a circa ventunomila persone, ed è un settore per cui l’ISFE si aspetta una crescita molto rapida per almeno altri due anni con una spesa da parte dei consumatori di videogames pari a venti miliardi di euro. Sempre che le previsioni, che sono proiezioni statistiche, non vengano smentite dalla realtà.

Il futuro quindi sembra rendere felici i produttori e i venditori di mobile games … forse non altrettanto tanti genitori, che saranno alle prese con il tempo sempre maggiore, vista la comodità offerta da questo nuovo sistema, che i loro figli spenderanno in questi giochi sottraendolo allo studio.

 

Tratto liberamente da: Il mercato dei videogiochi per cellulari vale 20 miliardi all’anno e l’Europa è leader mondiale, Nova24 Tech, Il Sole 24 Ore

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...