Videogiochi: i trend del 2016

Scenario sulla diffusione dei videogames

Da indagini di mercato è lecito presumere che per il 2016 il valore del mercato globale dei videogames possa raggiungere i 86,1 miliardi di dollari, con un aumento annuo del 6,7% e, conseguentemente con una parallela crescita   dei videogiocatori da 1,21 miliardi del 2015 a 1,55 miliardi nel 2016, grazie anche al mobile gaming che salirà del 20% per gli smartphone e quasi il 50% per i tablet (dati Newzoo)

Negli ultimi sia in Italia che all’estero sono aumentate le vendite di giochi per console e diminuite le vendite per giochi per pc. Perché? Perché le console è più flessibile, intuitiva… permette di condividere l’esperienza con familiari e amici nelle mura domestiche.

videogiochi divano

Quali generi vanno meglio?

Per le console il genere più venduto è l’action, con il 31%, mentre per i pc games è il genere Strategico a fare da capofila con il 28% delle vendite.

Il mobile e il futuro dei videogames

E’ stato detto più volte, anche nei precedenti articoli che tablet e smartphone stanno giocando un ruolo importante nel modificare il mercato.

La loro diffusione, secondo Gartner, produrrà un boom dei giochi mobile nei mercati emergenti e un consolidamento in quello americano ed europeo: il fatturato del settore raddoppierà fra il 2013 e il 2015 da 13.2 a 22 miliardi di dollari.

Nonostante la crisi che ha investito l’economia globale, in particolare l’Europa, il mercato dei videogames è quello che attira maggiormente i consumatori. Questo si evince dalle vendite e dagli investimenti sia su nuovi prodotti quanto nella pubblicità.

Tra i generi più gettonati troviamo l’action e il fantasy con The Last Guardian con le sue creature fantastiche, Destiny -il re dei corrotti che vuole distruggere il nostro mondo.. assolutamente da combattere, No Man’s Sky, una vera e propria esplorazione di universi paralleli…. Tutti da scoprire.

Poi abbiamo gli anniversari dei videogiochi classici, come Super Mario Maker, pensato per festeggiare il trentennale di super Mario.. una festa per grandi, fan storici, e piccini, new generation gamer e nuovi fan di Super Mario.

Tra i nuovi trend del 2016 troviamo l’unione di due giochi diversi, due brand diversi in uno, come Total War: Warhammer.

Ma la vera novità è un’altra: il 2016 si accinge ad essere l’anno in cui il gioco diventa esperienza, l’anno della nascita della “realtà virtuale”.

Ebbene sì, cari amanti dei videogames, prendete la vostra agenda elettronica e segnatevi questa data, perché rimarrà nella storia.

E’ questione di poco tempo perché vi siano dei giochi 4.0: stiamo parlando di videogames che sfruttano la realtà aumentata, in grado di generare ologrammi.

Mibecraft e Holones di Microsoft ne sono solo due esempi. Vi saranno nuove modalità di interazione e di funzionamento di gioco “futuristico”. Di sicuro segnerà un nuovo modo giocare e di percepire la realtà.

Realtà virtuale, realtà aumentata percezioni ampliate…. Il cyber futuro è sempre più vicino.

 

Tratto liberamente da

Come sarà l’anno nel 2016 dei gamers, Luca Tremolada il Sole 24  Ore

Videogiochi entertainment trend, L’Euripes

 

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...