Homix, la smart home di Enel

Il sistema di smart home completo creato dalla linea business di Enel dedicata alle soluzioni innovative presenta anche l’integrazione con Alexa, rimarcando sempre più l’importanza del fattore voice tra le quattro mura.

Homix, la smart home di Enel
Riscaldamento, sicurezza, illuminazione, accensione e spegnimento dei dispositivi: sono quattro aspetti che vanno gestiti ogni giorno tra le mura domestiche e non è certo un caso che i tecnici del settore scommettano su soluzioni con un approccio da “ecosistema semplificato” per convincere il pubblico a entrare nella nuova era della smart home.

La casa smart di Enel assume il volto di Homix, la soluzione disponibile in Italia e presente anche sul mercato spagnolo. Con un rassicurante aspetto da termostato Homix è il mezzo per gestire la casa e semplificare molti processi, anche da remoto.

Come annunciato da Enel, Homix presenta anche l’integrazione con Alexa, il servizio vocale di Amazon basato sul cloud. Sarà possibile quindi utilizzare la soluzione per la smart home con i comandi vocali, con il touchscreen o via app.

Anche Homix Home include quel fattore vocal che nessuno ormai si sente più di trascurare: non solo un trend tech, ma una opzione reale e concreta se si allarga lo sguardo e si pensa anche a quei soggetti che potrebbero trovare più comodo attivare un comando con la voce, anziché alzarsi e toccare una interfaccia touch (gli anziani in casa, ad esempio). È chiaro che la smart home rappresenta un forte cambio di approccio quando si è assenti da casa, per esempio, e si vuole avere sotto controllo la sicurezza dell’abitazione, ma anche aspetti che un tempo era impossibile gestire da lontano come riscaldare le stanze in previsione del rientro. Non meno rilevanti anche quei piccoli automatismi che possono incidere sulla nostra soglia di stress, come la gestione degli elettrodomestici e le luci lasciate accese.