Spotify lancia le sessioni di gruppo per gli utenti Premium

Una nuova interessante funzione di Spotify sta per arrivare. Questa, però, sarà riservata esclusivamente agli abbonati Premium. Vediamola insieme.

Spotify lancia le sessioni di gruppo per gli utenti Premium

Spotify risulta essere senza dubbio il servizio di streaming musicale più famoso al mondo. Nonostante le case concorrenti provino a raggiungere i suoi numeri, questo continua a surclassarli. Qualche giorno fa, è giunta nota dell’arrivo di una interessantissima feature riservata ai clienti Premium. Stiamo parlando, delle sessioni di gruppo.

Ecco in cosa consistono

Da ora in poi gli utenti Premium di Spotify potranno ascoltare brani insieme ad altre persone grazie all’arrivo di una nuova funzione esclusiva, le sessioni di gruppo. La feature è attualmente in fase di beta e si evolverà in base al feedback degli utenti.

Spotify: ecco come funzionano le sessioni di gruppo

Creare una sessione di gruppo su Spotify risulta essere più semplice che mai. Non bisogna fare altro che recarsi all’interno dell’app, nella sezione dedicata, e generare un codice. Quest’ultimo, può essere scansionato dai vari utenti per poter partecipare alla sessione di gruppo. Tutti hanno la possibilità di cambiare brano, metterlo in pausa, ecc. La sessione termina automaticamente dopo 1 ora di inattività. Al momento, sembra che non ci sia un numero limite di partecipanti ad una singola sessione, tuttavia, tale caratteristica potrebbe cambiare in futuro.

Per ora, appunto, si tratta di una funzione in stato di beta. Spotify utilizzerà i riscontri dei vari utenti premium per apportare le dovute modifiche e rendere il tutto più piacevole. Beh che dire, di sicuro una cosa che tutti gli abbonati apprezzeranno. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.